Suore di San Francesco di Sales - Salesie

Casa Sacro Cuore, 9 luglio 2017

banner capitolo2

Carissime Sorelle,

grazie per i messaggi ricevuti con auguri e promesse di preghiere. Desideriamo dirvi che noi ricordiamo quotidianamente tutte le comunità e in particolare le sorelle ammalate che portiamo nel cuore. I ritmi della giornata sono gli stessi con la variante di avvenimenti gioiosi e fraterni. Questa mattina abbiamo partecipato alla Celebrazione Eucaristica di Monsignor Giuseppe Zanon, che ha sottolineato la nostra sequela a Gesù mite e umile di cuore cogliendo il messaggio dal Vangelo della Domenica. Alle ore 9.00 abbiamo avviato l’Assemblea capitolare per la sintesi proposta dalle segretarie di gruppi di lavoro. La lettura approfondita delle sintesi del dibattito dei gruppi non viene ridiscussa, ma vengono sottolineati i punti orientativi che potranno servire alla futura Direzione generale. La Madre insiste nel raccomandare il bisogno della preghiera e di cercare di calare le proposte sul concreto. Parecchi sono stati gli interventi per specificare i punti dibattuti nei gruppi di lavoro che hanno riguardato la nostra vita secondo lo Spirito e la Vita Fraterna. Le capitolari hanno fatto più volte riferimento alla Relazione di P. Cozza che è stata molto illuminante. Sentiamo presente l’azione dello Spirito che opera anche se noi non ci accorgiamo. Nel pomeriggio la Madre ha proposto alle capitolari la visita alle case di riposo di Teolo “San Francesco di Sales” e “Santa Giovanna di Chantal”. È stata grande la gioia delle sorelle nel poterci abbracciare e poter assicurarci che sono in comunione con noi per mezzo della preghiera. Ogni giorno ci seguono attraverso le notizie che anche a loro vengono comunicate. Le abbiamo viste serene, affettuose con gli occhi luminosi che indicavano la gioia di pensare a un futuro nuovo per la Congregazione per la quale offrono le loro infermità, i sacrifici e le offerte dei disagi dell’anzianità. È stata una grande festa per tutte, soprattutto perchè hanno conosciuto le sorelle delle altre Circoscrizioni. Le sorelle angolane e le sorelle dell’America Latina hanno voluto salutare le sorelle anziane con i loro allegri canti animati dal suono del batuque. Al ritorno abbiamo terminato la giornata con la preghiera dei vespri e tanta gioia in cuore per aver vissuto momenti di grande fraternità. Sempre con grande affetto vi abbracciamo pensando che ci sia nelle vostre comunità meno caldo di Torreglia.

  • slide

  • slide

  • slide

  • slide

  • slide

  • slide

banner SFDS