Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

 

riquadro 1

 

Calendario festività, ricorrenze e anniversari

Sr Liberta De Franceschi
Visite : 174

Sr Liberta De Franceschi nasce il 15/05/1939 a Loreggia (PD). Nel pensionato dei Catecumeni a Venezia, dove presta servizio, conosce le Suore Salesie, si innamora del loro stile di vita semplice e povero e decide di far parte della loro famiglia religiosa per seguire Cristo e servire i fratelli. Dopo la Professione svolge il ruolo di cuoca e, in seguito, conseguito il diploma, sarà educatrice nella Scuola dell’Infanzia dove si prodiga con competenza e amore creando legami benevoli e cordiali con tutti. Persona semplice, gioviale, aperta e positiva, svolge un prezioso lavoro apostolico anche in varie parrocchie. Ricopre più volte l’incarico di Responsabile di comunità intessendo una fattiva collaborazione con le sorelle. Presto deve fare i conti con le sue gravi condizioni fisiche che la rendono bisognosa di attenzioni e cure particolari. Pur consapevole di ciò, Sr Liberta non perde la sua serenità e continua, senza mai lamentarsi, con la consueta disponibilità, premura di sempre. Aiuta nel laboratorio di sartoria di Casa Madre e partecipa alla vita di Comunità mantenendosi allegra e scherzosa. Conta i giorni, come si contano i grani della corona del rosario, e dice spesso: “Ancora un giorno e potrebbe essere l’ultimo”. L’11 ottobre 2017, improvvisamente, chiude per sempre i suoi occhi quaggiù per aprirli alla luce del cielo. I funerali si sono svolti nella Chiesa di Casa Madre ed è sepolta nel cimitero di Padova.

Alcuni pensieri

San Francesco di Sales

Continuiamo solo a lavorare bene, sapendo che non c’è terreno tanto ingrato che l’amore del coltivatore non possa rendere fecondo.

Papa Francesco

Portiamo nel cuore il sorriso e doniamolo a quanti incontriamo nel nostro cammino.

Santa Giovanna di Chantal

Dio sia la vostra forza, la vostra pace e la vostra consolazione.