Novena a S. Francesco di Sales

Carità
G Nel nome del Padre…
T Amen.
G Perdona, Signore, il nostro amore naturale e interessato, il nostro vivere secondo la carne e non secondo lo spirito, il nostro fuggire l’esercizio scomodo della carità verso i più deboli.
T Signore, tu che ci ami e ci chiami alla carità perfetta, abbi pietà di noi.
G “Ora dunque rimangono queste tre cose: la fede, la speranza e la carità, ma la più grande di tutte è la carità” (1 Cor 13,13)

Dalla Lettera 1200 EP II, 767-768
Vivere secondo lo spirito, vuol dire amare secondo lo spirito, e vivere secondo la carne, vuol dire amare secondo la carne, perché l’amore è la vita dell’anima, come l’anima è la vita del corpo. Una Sorella è molto dolce e simpatica, e io la amo teneramente; essa mi ama molto e mi colma di favori, e io, a mia volta, la amo per questo. Chi non comprende che l’amo secondo la carne? Anche gli animali, che non hanno spirito, ma hanno solo la carne e il senso, amano i loro benefattori e coloro e coloro che sono dolci e garbati con essi. Una Sorella è rude, dura, sgarbata, ma, a parte questo, è molto devota e desidera anche sinceramente divenire più dolce e garbata; e io l’amo solo per compiere la volontà di Dio. Questo amore è secondo lo spirito, perché, in esso, la carne non centra per nulla. Vivere secondo lo spirito vuol dire compiere le azioni, pronunziare le parole e formulare i pensieri che lo spirito di Dio esige da noi. Sono triste, e quindi, non voglio parlare: i pappagalli fanno così. Sono triste, ma, siccome la carità esige che parli, parlerò: così fanno le persone spirituali. Sono disprezzata e me la prendo: fanno così anche i pavoni e le scimmie. Sono disprezzata, e me ne rallegro: così facevano gli Apostoli. Vivete dunque secondo lo spirito e rimanete tranquilla nella pace. Siate sicurissima che Dio vi aiuterà; riposate, in ogni circostanza, fra le braccia della sua misericordia e bontà. Dio sia sempre il vostro tutto.

Pausa di silenzio per la riflessione

G Invochiamo Dio Padre, che ha acceso il cuore di San Francesco di ardente e generosa carità verso i fratelli. Egli lo rese infaticabile nel farsi «tutto a tutti».
T Conceda a noi, sue figlie, che, animate dalla carità fraterna, viviamo la vita comunitaria e la missione educativa con generosa dedizione.
Gloria al Padre …

Dalla preghiera alla vita
«La carità ci fa amare Dio sopra ogni cosa e il prossimo come noi stessi, non con un amore naturale, interessato, ma con un amore puro, solido e immutabile, che ha il suo fondamento in Dio». (L 1200 EP II, 766-767)